Inaugurato il primo ‘dogpark’ di Cento

Cento. Numerosi amici a quattro zampe hanno potuto fruire della nuova area del Parco del Reno non appena tagliato il nastro del primo dogpark di Cento, di cui sono stati i migliori testimonial.

“Si tratta di un progetto fortemente voluto – ha affermato il sindaco Fabrizio Toselli -, che si inserisce nell’ambito della riqualificazione di questo parco, dove è già stato installato un gioco inclusivo e dove sarà realizzato il ‘giardino dei sensi’. È il primo intervento di una programmazione complessiva che vorremmo attuare su tutto il territorio comunale. Intanto, invito tutti all’osservanza delle norme di comportamento, a tutela dell’igiene e del decoro, a salvaguardia del benessere, del controllo e della conduzione del proprio cane e a garanzia della sicurezza, cui contribuirà anche l’installazione di una telecamera di videosorveglianza”.

Il primo cittadino ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’area di sgambamento: Polizia Municipale, Enpa, Ata, Oipa, il canile ‘Il Giovannetto’. “È stato un percorso condiviso – ha riferito Matteo Fortini, assessore all’Associazionismo e Volontariato -. La fruizione dell’area è libera, ma si potrà fare richiesta per effettuare particolari attività: ci sono già molte idee, che prevedono anche il lavoro con disabili e anziani”.

Il dogpark sorge su una superficie di circa 2.800 m² : in conformità con la normativa vigente, è recintata, dotata di un cancello pedonale e di un cancello carrabile per l’accesso dei mezzi per lo sfalcio dell’erba e la manutenzione delle alberature e degli arbusti. Una fascia ghiaiata, nella porzione arredata, consente un’agevole fruizione ai proprietari e crea una zona calpestabile “asciutta”. La zona è dotata di elementi informativi, un contenitore per la raccolta delle deiezioni canine, nuove panchine e una fontana.

Estense.com