Polizia provinciale contro pesca abusiva a Goro Comacchio e Codigoro

Gli uomini della Polizia provinciale, a bordo dell’imbarcazione di servizio, durante una serie di controlli lungo il Po di Goro hanno recuperato 19 cogolli, dei quali 16 con lunghezza di 3 metri e 3 di queste micidiali trappole, nelle quali il pesce una volta entrato non esce più, di una lunghezza di 7 metri.
Tutti attrezzi abusivi che quindi prelevavano pesce in maniera illegittima.
Un altro cogollo è stato rimosso nel Canale Circondariale, in comune di Comacchio, e un altro nel canale Po di Volano, a Codigoro.
A Mezzogoro, invece, è stato rimosso un lunghissimo tramaglio di quasi cento metri, anch’esso destinato alla pesca di frodo.
Ingente la quantità di pesce liberato laddove è stato rinvenuto vivo, mentre quello intrappolato nel tramaglio purtroppo era già morto al momento dell’intervento degli agenti provinciali.
“Rivolgo un grazie ai colleghi – dice il Comandante Claudio Castagnoli – per un impegno costante a difesa della legalità e del nostro patrimonio naturalistico, anche nel campo della pesca”.

Polizia Provinciale Ferrara