Multato dalla Polizia provinciale per abbandono illegale di rifiuti a Goro

La Polizia Provinciale ha sanzionato un cittadino per avere abbandonato diverse tipologie di rifiuti a Goro, in località della Romanina a ridosso del boschetto della Goara.
Con un’attività di ricerca e di testimonianze, e grazie alla collaborazione dei volontari della Lega italiana diritti dell’animale (Lida), gli agenti provinciali hanno individuato il responsabile dell’abbandono di mobili, divani, sedie, sacchi neri di grandi dimensioni completamente chiusi pieni di rifiuti domestici, teli di plastica e bidoni di ferro.
A compiere il reato è stato un cittadino residente a Mesola, cui è stata elevata la sanzione e una somma aggiuntiva che ha dovuto spendere per pagare la pulizia dell’area effettuata tempestivamente dal personale di Clara.
“Grazie ai volontari della Lida per l’aiuto ad individuare chi ha sporcato il nostro territorio”, ha commentato al termine dell’operazione il comandante della Polizia provinciale, Claudio Castagnoli.
“Cerchiamo di sanzionare quando è possibile ha aggiunto – ma anche di fare sensibilizzazione come con le ultime iniziative quali “Pesca per l’ambiente” e “Puliamo la casa del Fratino”, sempre con la partecipazione del mondo del volontariato che ringrazio”.
“Per ogni iniziativa – ha concluso Castagnoli – tesa a sensibilizzare i cittadini sulla tutela ambientale, insieme a Clara, sono fiducioso che ci sarà sempre più rispetto per il territorio, anche grazie alle tante collaborazioni fra comuni e associazioni di volontariato e all’installazione dei sistemi di videosorveglianza, che vedo in forte aumento e consentiranno ai colleghi delle Polizie municipali di individuare chi deturpa un patrimonio ambientale unico, riconosciuto dall’Unesco, e dopo il quale, mi sia permesso, un altro così bello non ci sarà mai più”.

Polizia Provinciale Ferrara