Po di Volano, allarme inquinamento nelle acque. Ma Hera smentisce e rassicura

È un allarme quello che lanciano Tommaso Mantovani (M5S) e Marco Falciano di Rete giustizia climatica in merito all’inquinamento nelle acque del Po di Volano, mostrando le analisi delle acque campionate il febbraio scorso presso lo scarico del depuratore Hera in via Caldirolo, in base alle quali intendono presentare un esposto a procura e Carabinieri forestali.

In questo luogo infatti, come ha ribadito Falciano, vi erano già state segnalazioni da parte dei cittadini: “A fronte di più di 15 segnalazioni … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

24/07/2022

La Polizia Provinciale di Ferrara per la pesca

In un reticolo di alcune migliaia di canali, il controllo sulla pesca è estremamente difficoltoso, un compito svolto anche attraverso il coordinamento della vigilanza volontaria. Per avere informazioni sulle principali norme che regolano l’esercizio venatorio, basta cliccare sul link Regione Emilia Romagna – Pesca e acquacoltura che consentirà di accedere al sito della Regione che ha la competenza della gestione della fauna.

Nel periodo autunnale, il Consorzio di Bonifica mette in asciutta i canali, al fine di garantire una doverosa … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

22/07/2022

Fototrappole anche per i luoghi del degrado

Un momento della riunione della commissione consiliare di ieri

Fototrappole, regolamento rifiuti zero e fondi per l’abbattimento della Tari sono alcuni degli argomenti discussi ieri nella Commissione “Ambiente ed assetto del territorio, sicurezza” convocata da Elisabetta Giberti. Si è dunque parlato della modifica del regolamento della videosorveglianza, per far sì che si possano utilizzare anche le fototrappole per tenere sotto controllo luoghi di degrado, di abbandono rifiuti ma anche pizzicare e sanzionare i responsabili, dando la possibilità di uso anche alle “associazioni di volontari costituiti esclusivamente da guardie particolari … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

22/07/2022

Scoiattolo volpe – Tamia siberiano

Entro il 31 agosto 2019 era obbligatorio denunciare da parte di privati il possesso di animali esotici inseriti nella lista ufficiale delle specie esotiche invasive di interesse Unionale di cui vige l’obbligo di denunciarne la detenzione.

In base al Reg. UE 1143/2014 – Reg. di esecuzione (UE) 2016/1141 – Reg. di esecuzione (UE) 2017/1263 (aggiornato al 26/04/2019) iniziamo a trattare gli animali inclusi, per renderli più facilmente identificabili.

Scoiattolo volpe

Sciurus niger (on fence).jpg

Lo scoiattolo volpe (Sciurus niger), noto anche come scoiattolo volpe orientale … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

22/07/2022

Il granchio blu del Po

Il mare dei poveri si attraversa a piedi. Il fiume Po boccheggia, ma non è un rigagnolo come spesso descritto: siamo ancora sopra i 200 metri cubi di portata al secondo. Il problema non è solo l’emergenza, ma una gestione predatoria e contenitiva del fiume che, a partire dagli anni Trenta ne ha sottratto spazi vitali – le lanche – riserve di acqua e biodiversità. In questo contesto, ogni crisi idrica o eccesso d’acqua estremizza le normali fasi di magra … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

22/07/2022

Gambero marmorato – Procione comune

Entro il 31 agosto 2019 era obbligatorio denunciare da parte di privati il possesso di animali esotici inseriti nella lista ufficiale delle specie esotiche invasive di interesse Unionale di cui vige l’obbligo di denunciarne la detenzione.

In base al Reg. UE 1143/2014 – Reg. di esecuzione (UE) 2016/1141 – Reg. di esecuzione (UE) 2017/1263 (aggiornato al 26/04/2019) iniziamo a trattare gli animali inclusi, per renderli più facilmente identificabili.

Gambero marmorato

Procambarus fallax forma virginalis.jpg

I gamberi marmorizzati hanno destato preoccupazione come potenziale specie invasiva perché … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

19/07/2022

Sottoscritto il protocollo di intesa Plastic Free

Codigoro. Nell’ottica di una più incisiva e sinergica azione volta a scoraggiare e a ridurre il consumo di plastica e a diffondere la cultura di tutela dell’ambiente, è stato siglato, ieri mattina, dal sindaco Sabina Alice Zanardi e dalla referente di Codigoro dell’associazione Plastic Free onlus, Claudia Bincoletto, uno specifico protocollo di intesa.

Tra gli obiettivi che il comune di Codigoro e Plastic Free si prefiggono, attraverso l’importante documento sottoscritto, spicca la volontà di condividere attività di comunicazione e sensibilizzazione … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

16/07/2022

Verso l’approvazione del Piano per la qualità dell’aria 2030: ecco le linee strategiche

Ridurre le emissioni, agendo simultaneamente sui trasporti, sull’agricoltura e sulla combustione delle biomasse per il riscaldamento domestico, pianificando interventi sia in ambito locale che a livello di bacino padano e nazionale, per prevenire o ridurre gli effetti nocivi per la salute umana e per l’ambiente. Sono queste le linee strategiche del Piano per la qualità dell’aria 2030, approvate dalla Giunta regionale.

“Con questa delibera- spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo-, diamo il via al … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

13/07/2022

200 anni del Corpo dei Carabinieri Forestali, il 15 luglio le celebrazioni

200 anni del Corpo dei Carabinieri Forestali, il 15 luglio le celebrazioni

Nel 2022 il Corpo dei Carabinieri Forestali compie 200 anni.

Il 15 ottobre del 1822 Carlo Felice, Re di Sardegna e Principe di Piemonte, emanò le Regie Patenti, dedicate alla conservazione dei boschi e delle selve ed alla istituzione del primo nucleo di quella che sarebbe diventata l’Amministrazione forestale. Questi due secoli raccontano la storia di uomini me donne al servizio della natura.

 In Abruzzo il legame tra questo corpo e la popolazione è sempre stato molto forte . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

13/07/2022

Glenii – Gambero della Luisiana

Entro il 31 agosto 2019 era obbligatorio denunciare da parte di privati il possesso di animali esotici inseriti nella lista ufficiale delle specie esotiche invasive di interesse Unionale di cui vige l’obbligo di denunciarne la detenzione.

In base al Reg. UE 1143/2014 – Reg. di esecuzione (UE) 2016/1141 – Reg. di esecuzione (UE) 2017/1263 (aggiornato al 26/04/2019) iniziamo a trattare gli animali inclusi, per renderli più facilmente identificabili.

Glenii

Percottus glenii 2009 G2.jpg

Perccottus glenii Dybowski, 1877 è un pesce d’acqua dolce della famiglia Odontobutidae, … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

13/07/2022