Il ringraziamento ai volontari in servizio al Carnevale di Cento

Cento. Si è svolta lunedì sera presso la Sala Zarri al Palazzo del Governatore l’incontro con le associazioni di volontariato che hanno prestato servizio in occasione dell’ultima edizione del Carnevale di Cento.

L’incontro, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, ha visto la presenza in sala della Ass.Naz. Alpini Gruppo di Cento, Ass.Naz. Carabinieri Sezione di Cento, Croce Rossa Italiana Comitato di Cento-Bondeno ed Agriamente Ferrara. In apertura il saluto da un saluto da parte del presidente del Consiglio Comunale Matteo Veronesi, anche nella sua veste di rappresentante del Coc per la funzione volontariato il quale ha rimarcato “l’elevata professionalità e competenza dimostrata dai volontari i quali rappresentano sempre più una parte fondamentale ed imprescindibile dell’impianto predisposto a garanzia del corretto svolgimento della manifestazione. Un impianto già collaudato negli anni e ma che ogni anno necessità di essere affinato. Ai volontari va un grande applauso per l’indispensabile compito che svolgono”.

La parola poi è passata all’assessore alla Sicurezza, Polizia Municpale, Protezione Civile e Legalità del Comune di Cento Antonio Labianco “Conoscevo bene questa manifestazione sin dai tempi in cui ricoprivo il ruolo di comandante provinciale dell’Arma ma ho avuto il piacere di riscoprirlo nuovamente nel mio ruolo di tecnico a disposizione della comunità. Encomiabile è il lavoro svolto da tutti voi volontari a cui va il mio personale ringraziamento e quello di tutta l’Amministrazione. Il vostro ruolo non è per nulla semplice anche in relazione alle mutate normative che riguardano manifestazioni come questa, considerando inoltre che anche lo straordinario afflusso di pubblico riscontrato, cosa che non avveniva dai tempi pre-terremoto”.

La serata è proseguita poi con una fase di confronto in cui i volontari hanno potuto esprimere le proprie considerazioni e segnalazioni dal punto di vista operativo. “Il vero senso di serate come questa – continua Labianco – è proprio quello raccogliere le vostre opinioni e i vostri suggerimenti. Crediamo che il volontariato abbia un ruolo centrale e dobbiamo fare tesoro dei vostri suggerimenti affinché diventino proposte concrete di miglioramento per le future edizioni”.

Estense.com