La Regione Emilia-Romagna stabilisce il fermo pesca temporaneo nei canali adduttori

Per tutelare la risalita del pesce novello, la Regione Emilia-Romagna ha deliberato lo scorso 19 marzo il divieto temporaneo di pesca sportiva e ricreativa con qualsiasi attrezzo, ad esclusione della canna.
Uno stop che sarà in vigore dalle 20 del 25 marzo alle 21 del 31 maggio 2018.
Il provvedimento interessa i seguenti corsi d’acqua di collegamento tra il mare e le valli salmastre all’interno del Parco del Delta del Po, in comune di Comacchio: Canale Emissario Guagnino, Canale . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

Polizia provinciale contro il bracconaggio nella pesca ad Argenta

Un gommone di circa due metri e mezzo, una batteria (molto probabilmente usata per alimentare uno storditore elettrico per il pesce), quattro tramagli, di cui uno lungo cento metri, quasi un quintale di pesce, subito liberato in acqua, e altri tre tramagli più corti, ancora dentro altrettanti sacchi.
È il bottino di un controllo notturno di una pattuglia della Polizia provinciale contro il bracconaggio nella pesca, svolto nel canale Fossa della Valle, in località Umana di Anita, in comune di … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE

Multato dalla Polizia provinciale per abbandono illegale di rifiuti a Goro

La Polizia Provinciale ha sanzionato un cittadino per avere abbandonato diverse tipologie di rifiuti a Goro, in località della Romanina a ridosso del boschetto della Goara.
Con un’attività di ricerca e di testimonianze, e grazie alla collaborazione dei volontari della Lega italiana diritti dell’animale (Lida), gli agenti provinciali hanno individuato il responsabile dell’abbandono di mobili, divani, sedie, sacchi neri di grandi dimensioni completamente chiusi pieni di rifiuti domestici, teli di plastica e bidoni di ferro.
A compiere il reato è … . . . . . . CONTINUA A LEGGERE